Lea Ferrari

DSCN2634LEA FERRARI

È Professore Associato presso il Dipartimento Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata della Scuola di Psicologia dell’Università di Padova, dove insegna Psicologia dell’inclusione lavorativa per le persone con disabilità e Gestione della diversità nei contesti di lavoro. È membro del corpo docente del corso di perfezionamento in ‘Life Design and Career Counseling’. Collabora attivamente con il Laboratorio Larios (Laboratorio di Ricerca ed Intervento per l`Orientamento alle Scelte) e il Centro di Ateneo per la Disabilità e l’Inclusione. È membro della SIO (Società Italiana per l’Orientamento), dell’European Society for Vocational Designing and Career Counseling e dell’International Section of Counseling Psychology, Division 17, American Psychological Association. È membro del gruppo internazionale di ricerca Career Adaptability International Collaborative Group e rappresenta l`Italia nel progetto nominato University Network for Innovation in Guidance finanziato all`interno del Lifelong Learning Programme della Comunità Europea (trienni 2009-2012/2013-2015). È co-editor del Giornale Italiano di Psicologia dell’orientamento, e della newsletter La parola all’orientamento. È ad hoc reviewer per il Giornale Italiano di Psicologia dell`Orientamento, il Journal of Happiness Studies, l’International Journal for Educational and Vocational Guidance, lo Scandinavian Journal of Psychology, l’Educational Research Review, e il Social Behavior and Personality, e il Journal of Counseling Psychologist.

Aree di ricerca
Per quanto concerne l`ambito del career counseling e della progettazione professionale, le attività di ricerca riguardano lo studio della costruzione professionale nell’arco di vita secondo le prospettive più recenti del life design e del modello sociocognitivo. Particolare attenzione è riservata alla messa a punto e all`adattamento di strumenti di assessment relativamente all’autodeterminazione, all’adaptability, alla career preparedness, al significato del lavoro e più recentemente alle variabili care alla psicologia positiva quali la speranza, l`ottimismo, e la resilienza. Dal punto di vista dell`intervento l`interesse si concentra su attività di career counseling e career education verso giovani e adulti con caratteristiche diverse (disabilità, svantaggio, ecc.).
Per quanto riguarda l`ambito della disabilità le attività di ricerca si focalizzano sullo studio delle variabili che caratterizzano la qualità della vita delle persone con disabilità e la loro autodeterminazione. Particolare attenzione viene data alla predisposizione di strumenti per l’assessment di tali variabili e di percorsi per l’intervento e la consulenza. Sono oggetto di studio anche i fattori coinvolti nei processi di inserimento lavorativo e la ricerca attiva del lavoro per adulti con menomazione e disagio psicosociale.

I commenti sono chiusi